BREVETTI

Un brevetto tutela e valorizza un’innovazione tecnica, ovvero un prodotto o un processo che fornisce una nuova soluzione a un determinato problema tecnico.

L’ottenimento di un brevetto per invenzione industriale consente al titolare l’acquisizione di un diritto di proprietà industriale in forza del quale far valere un monopolio temporaneo nello sfruttamento dell'invenzione, consistente nel diritto esclusivo di realizzarlo, di disporne e di farne un uso commerciale, vietando tali attività ad altri soggetti non autorizzati.

In generale per la brevettabilità, oltre all'industrialità ed alla liceità dell'invenzione, sono indispensabili i requisiti della novità e dell'attività inventiva. Ciò significa che il trovato oggetto dell'invenzione deve essere nuovo, e cioè non deve essere compreso nello stato della tecnica (v. art. 46 Codice della Proprietà Industriale), non deve essere noto pubblicamente e non è documentato né in Italia né all’estero.

Inoltre, l'oggetto del brevetto deve essere frutto di attività inventiva nel senso che, agli occhi di una persona esperta del ramo, esso non deve risultare in modo evidente dallo stato della tecnica (cfr. art. 48 Codice della Proprietà Industriale).

La durata della tutela di brevetto per invenzione industriale è di 20 anni a partire dalla data di deposito.

 
 
 
  Soc. Fittante S. Brevetti & Innovazione S.r.l - Via Michele di Lando, 6 - 50125 Firenze
t. 055 2337710 - f. 055 2306552 -
info@fittantebrevetti.it - P. Iva 06363590487